Molestie 

Da stamattina in viaggio io e lui, prima in macchina verso l’aeroporto, poi in attesa del volo, abbiamo mangiato il nostro panino e chiacchierato

Tutto il tempo.

In aereo ho comprato (mi ero scordata di farlo prima) l’acqua, e per la modica cifra di 3€ per una bottiglietta da 50 ml hanno regalato al mio bambino una busta sorpresa. Ho fatto un salto nel passato quando, aprendola, ci abbiamo trovato una confezione di trasferelli! Orribili, dei calciatori, ma magia pura per lui! “Mamma cosa sono? Come funzionano?”
Chiacchiere, trasferimenti di caricature agghiaccianti di calciatori, un po’ di lettura (tipo 5 minuti di tregua) e di nuovo chiacchiere (sua logorrea) per l’atterraggio (“mamma che bello questo passaggio, sembra un quadro con tutti questi quadrati. Ma questa cos’è? Una foresta? E questa cosa bianca? E questo paese come si chiama? Ma perché ancora non vedo la pista di atterraggio? Guarda, un elicottero giallo! Perché non fa la musica? Ma siamo in orario? Ah, siamo in anticipo? E allora perché ancora non fa la musica? Ah ecco, l’ha fatta, si doveva fermare. Ma quando aprono le porte? Perché scendono prima loro?“)
Stordita scendo con i due trolley cercando di non precipitare dalla scaletta, saliamo sull’autobus- “Voglio stare seduto, posso provare a fare una corsa col giro? Ma quando parte? Che bel tempo che c’è qua, appena scendo voglio fare vedere i trasferelli alle bambine, voglio vedere se sanno cosa sono. Ah non ci sono? E perché? Ma quando vengono? Ah, andiamo noi dopo? Bene. Quanto restiamo? Solo fino a dopodomani? Ma uffa, volevo restare di più. Dov’è Marco? Eccolo!”-
Noi due non riusciamo a scambiare due parole, c’è nel mezzo un bambino iper eccitato e molesto.
Due minuti alla coop, a comprare un gelato, e poi a casa.
Finalmente il terzo incomodo va in bagno e pare ci resti.
Amore voglio baciarti! Vieni qua… Smack smack smack… Mmmm, senti…
MAMMAAAAAAAAAAAAA!!! Quale asciugamano devo usare???
E siamo appena all’inizio. E quelle due ancora non sono arrivate.
  
Annunci

36 pensieri su “Molestie 

  1. i trasferelli?!?!?! ossantinumi, esistono ancora?!?! dove, dove? li DEVO assolutamente ritrovare! (dopo lo spirograph… http://discutibili.com/2014/10/16/game-over-due-punto-zero/) 😛

    Mi piace

    • Guarda, amme, basta che prendi un volo ryanair, chiedi una bottiglina d’acqua, paghi 3€ e ti regalano la busta sorpresa per maschio o per femmina. Prima neanche quella, quindi stanno migliorando 🙂
      Vorrei davvero sapere anche io se si trovano ancora da qualche altra parte, noi ci divertivamo troppo! (Mi spiace parlare come una vecchia ma concordo con te, all’epoca c’era molta più manualità, adesso solo ipsnosi.)

      Mi piace

      • Ma quanto siete frequentatori bene di licei bene. Andate nelle scuole dove va oltre la metà della italica popolazione. E lì (forse) vi renderete conto che la manualità è sparita da una parte insignificante, la nostra, della piramide sociale, per fortuna. Tutta la restante la manualità la coltiva, seriamente, non con i trasferelli ma con la vita vera.

        Liked by 1 persona

      • Sì certo e hai ragione. La mia esperienza è abbastanza limitata per ora, agli ottenni di oggi. Insomma, ai bambini delle elementari.

        Mi piace

  2. Oh mamma i trasferelli! Gli stiamo usando proprio in questi giorni, gli applichiamo a delle bende per l’occlusione degli occhi! Mi sono immaginata le scene e mi è venuto proprio da sorridere! Anche mio figlio parla sempre e certe situazioni le capisco moltoooo bene… 😀😀😀

    Mi piace

  3. Eh, cara. Le gioie della famiglia, dicunt (io non pratico il genere, come è noto!) 😉

    Mi piace

  4. Ahahahah, in bocca al lupo per il completamento della combriccola!

    Mi piace

  5. Coraggio, in alto i cuori! Di solito i mostri si neutralizzano fra loro, sono più pericolosi e molesti in solitaria! Baci

    Mi piace

  6. Mi sono stancata solo a leggere! 😀 😀
    Però dai! non vi annoiate di sicuro! Un po’ di tempo per voi … riuscirete? 😉 Ve lo auguro di cuore!
    Un abbraccio grande e … good luck!
    Primula

    Mi piace

    • Guarda, siamo qui solo fino a domenica… Poi ci aspetta una settimana da SOLI in Provenza! 🙂

      Liked by 1 persona

      • Bellissimo programma! Conosco la Provenza molto bene. Respirate per me il profumo dei campi di lavanda! 🙂

        Mi piace

      • Dimmi dei posti che non dobbiamo assolutamente perdere ti prego! La Lavanda in fiore non la troviamo, vero? Mi sa che è presto…

        Mi piace

      • Dipende dal clima. Dovreste andare in collina verso Biot e Tourette sur Loup due paesini meravigliosi. Lì i campi di lavanda dovrebbero essere già fioriti se ha fatto caldo.
        Altro posto da non perdere è Saint Paul de Vence e, rimanendo sul mare, Antibes. La parte vecchia è bellissima, c’è il mercatino provenzale tipico e, se vi piacciono i musei, il Museo Picasso che è un vero bijou.
        Dovreste avere un punto d’appoggio (Nizza o Cannes) e poi girare. Per i turisti ci sono punti d’informazione ben organizzati. Attenzione che in questo periodo c’è già la folla per cui vi sconsiglio di andare fino a Saint Tropez.
        Fatemi sapere!

        Mi piace

      • Grazie per i consigli! Per ora il nostro itinerario prevede tutta la parte alta della provenza, niente costa azzurra a parte Nizza al ritorno per riposarci un po’, ma contiamo di tornarci a luglio (per fotografare la lavanda, mi sa che adesso è davvero presto), e allora magari passiamo dalla costa! Certo che ti farò sapere 🙂

        Mi piace

    • Buon fine settimana cara Primula ❤️

      Liked by 1 persona

  7. Dunque la parola “intimità ” la conoscete? …mmmh mi sa che ve la siete scordata….difficile trovare un pò di tempo per la coppia eh!!
    Fra pargoli..voli…trasferelli…asciugamani…e chi più ne ha più ne metta
    Buon fine settimana ☺

    Mi piace

  8. I trasferelli… a me si attaccavano sempre alle dita.
    Sono traumi non risolti…

    Mi piace

  9. I trasferelli, li voglio anch’io!! 😀 Baci tesoro, buon weekend, ❤

    Mi piace

  10. che carino qui tra trasferelli e baci come nei fumetti 🙂 Mi piace molto… bentrovata 🙂

    Mi piace

  11. Rido, simpaticamente rido … (ma non ti invidio)!
    E cmq … ommioddio i trasferelliiiiiii che tuffo nel passato!! 🙂
    Buona domenica!

    Mi piace

  12. Orpola, 3 euro per una bottiglia di acqua, almeno i trasferelli potevano darveli decenti!!! 😀

    Mi piace

  13. Ogni volta che volo Ryan porto le buste, una da maschio una da femmina ovviamente, sia mai che Figlia2 voglia roba rosa. I trasferelli sono la loro passione, li prenderò anche domani … Spero che tu ti stia divertendo da morire. Sempre una camionata di invidia che non fa mai male! Tuo figlio è sempre stato così, io me lo ricordo nanissimo con una parlantina che avrebbe stecchito chiunque, davvero speravi migliorasse 😉 ? Ed è un bimbo meraviglioso e lo sai!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...