Maledette partenze

Non ci si abitua mai.

Ogni volta penso che sì, tanto ci rivediamo fra una settimana, ma il giorno in cui lui parte a me manca il respiro per un po’.

Siamo stati insieme, in due e in tre, per qualche giorno. Io e lui abbiamo anche lavorato a un mio progetto fotografico, entusiasti, instancabili, complici, allegri, anzi felici.

Abbiamo trasportato pannelli, dipinto, provato set di luci, e un qualcosa (karma?) di molto positivo aleggiava fra noi, perché tutto andava bene, ogni passo, ogni piccola tappa del nostro lavoro era un grande traguardo.

La prossima settimana abbiamo (ho) uno shooting importante e saremo di nuovo insieme.

Lui oggi giustamente è tornato alla sua vita e dalle sue bimbe.

Cosa sono solo 7 giorni lontani? Nulla, no?

E invece io sono qui, nel silenzio di questa casa, che stasera tutto vorrei fuori che stare da sola.

C.

fotosola

Annunci

10 pensieri su “Maledette partenze

  1. sette giorni passano come un alito di vento…
    pensa alla pubblicità del Campari:
    “l’attesa del piacere è essa stessa piacere” 😉

    Mi piace

  2. Lasse mal liebe Grüße hier Gruß Gislinde

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...