Dormire insieme: sì/no

Nella ricostruzione delle nuove coppie prima e delle nuove famiglie dopo, specie dopo anni di differenti esperienze, tante sono le diverse esperienze e le situazioni nuove da affrontare che re-impiastrano i nostri nuovi, precari equilibri. Li analizzeremo di volta in volta e cercheremo le soluzioni pratiche da adottare per migliorare la nostra condizione.

Uno dei primi e più comuni “problemi” riscontrabili quando ci si (ri)mette insieme a qualcuno è dormire insieme.

Sì: dormire insieme. Tutti, chi più, chi meno, avranno provato (in queste condizioni) come ci si possa sentire quando, dopo gli ultimi periodi passati a notti angosciate con gli ex-partner, la sensazione tremolante, ma calma di dormire da soli.

Anche se tra incubi e pensieri, il dormire da soli reca con sé un senso di auto-realizzazione che, rispetto alla precedente situazione di sicuro e certo conflitto (perché altrimenti non saremmo qui a parlarne), contiene un file: “stobene.doc”
Passa il tempo e la convinzione si rafforza fino a che ci si rimette insieme.

Ah, che bello: sentire l’amore, il calore, l’affetto, i baci, le carezze, la presenzaLa presenza?

Ecco: la presenza di un’altra persona nel proprio letto. Nel proprio file stobene.doc s’installa tipo un virus, un worm, un malware (qualcuno da lontano direbbe un trojan: “Quella trojan!”) e non si dorme più.

Parliamo di notte, momenti di abbattimento delle difese, nudo inconscio.

Le soluzioni, se escludiamo l’accettazione dell’”intruso/a” a priori possono passare dall’assunzione serale di tisane e camomille e altre sostanze psicotrope o alcoliche (non fatelo a casa, ndr) per mitigare il senso di ansia, a interventi pratici e di immediata efficacia, quali dormire in letti separati o in case diverse. Qualsiasi decisione prenderete sarà quella giusta, nessuno se la prenda a male: dopo certe esperienze si è maturi abbastanza per prendere atto che l’importante è volersi bene e vivere.

Controindicazione della soluzione chimica: l’assuefazione.
Controindicazione della soluzione geografico/logistica: dormire sul divano può rendere un po’ somiglianti i “primi tempi” con gli “ultimi tempi”.

Bene. Ma noi non vogliamo rinunciare ad amore, calore, affetto e tutto il resto anche nella fascia oraria notturna, quindi si rende necessario che il nuovo risulti drasticamente diverso dal vecchio. Se il vostro ex-partner vi costringeva a tenere la TV accesa la sera o vi massacrava di sensi di colpa per averlo svegliato con i vostri micro-movimenti involontari, allora non era evidentemente un buon compagno di sonno.

Si può ancora dormire insieme abbracciati, ne abbiamo le prove: vale sempre la regola che solo i poli simili si attraggono.

Nella prossima scheda del nostro pratico manuale, vedremo insieme “Ah, nella mia famiglia queste cose non si sono mai viste!” e “Non ho detto che non mi piace: è che lo preferivo di un sapore diverso”.

M.

tumblr_mg606eYg2C1r639efo1_500

Annunci

11 pensieri su “Dormire insieme: sì/no

  1. Troppo bello questo post, mi piace il famoso fumetto, un abbraccio cara, buona serata!! ❤

    Mi piace

  2. grande! anzi..grandi!
    mi sembrava una scrittura diversa… ;0)
    noi per ora..due letti!! mooolto più comodo!! anche se meno romantico valà!

    Mi piace

    • Grazie 🙂 Il romanticismo non si spegne con la luce della sera… Ma dormire è salutare, quindi “CIAO!”.
      In quanto al modo di scrivere, sì, è come in cucina: anche io so fare i risotti, ma non sono affatto buoni come li fa lei! 😉
      A presto! E provateci: qualche volta vorrà dormire stando FERMO!
      Ciao,
      Marco.

      Mi piace

  3. Dunque….a volte desidero avere una stanza tutta mia…dormire sola…
    che libertà potersi coprire o scoprire a mio piacimento invece devo sopportare il brontolare del mio consorte per il troppo caldo o freddo
    che spettacolo poter vedere la TV con il volume alto…invece devo abbassare l audio altrimenti lui si arrabbia
    insomma…io dormirei volentieri sola…ma per problemi di stanze devo dividere il letto…ufff

    Liked by 1 persona

    • Io sono uno molto pratico, tipo Mr. Wolf di Pulp Fiction: “Risolvo i problemi”. Ne ho fatto una specie di condotta di vita e vai avanti senza imballarti (né lamentrarti).
      Personalmente per dormire ho necessità di buio, silenzio e temperatura costante (“Che pesantezza…”), ma devo tollerare chi ho di fianco con le sue diverse esigenze, non potendo sparare alle lampadine come facevo quando ero nel lontano west.
      Quindi “Ciao, buonanotte”, tappi di cera, mascherina per la luce (ce ne sono di carine, anche con pizzi e merli, ma a lui gliela prendi semplice e possibilmente non ridicola con “occhi di panda” o “Spongebob”, perché l’uomo che vuol dormire a volte può smarrire il senso dell’umorismo), cuffie wi-fi! o auricolari per la TV, scaldasonno e/o piumino singolo supplementare in modo che ognuno abbia il suo tepore preferito. Per le smanacciate volontarie o no, invece, dovrete lavorare in autonomia.
      Buon riposo! ^_^

      Mi piace

  4. …che bello un blog scritto a quattro mani dove non si capisce la differenza fra le dita 🙂
    Io ho avuto PARECCHI problemi a dormire con il mio nuovo lui, i primi tempi era come se avessi un motore di jet acceso costantemente accanto.
    Non che lui abbia problemi “sonori”, è solo che ero talmente tesa che la mattina ero più esausta della sera.
    Adesso le cose sono nettamente migliorate, ma ammetto di preferire sempre e comunque le notti in cui dormo sola…eh vabbè 🙂

    Mi piace

    • Ciao Elena, e benvenuta! 🙂
      Sul dormire insieme ci sarebbe davvero da scrivere un trattato. Io (la parte femminile) vado a periodi, ma di base sono un’amante del dormire abbracciati, del cercarsi la notte, del calore accanto a me.
      Certo poi quando non siamo insieme poi svengo e dormo come morta 😉 e allora recupero. Un abbraccio, grazie di essere passata di qua. :*

      Mi piace

  5. allora non sono l’unica al mondo che preferisce dormire sola!, nel letto matrimoniale, in diagonale con braccia e gambe divaricate modello “stella marina” e la tv accesa?! dio grazie!, farò leggere questo post al mio compagno-non-convivente!!!!
    p.s.: pensi di scriverne anche uno sulla stanza da bagno?! 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...