Stupore

Io non lo so perché, mi stupisco ogni volta, ma fra noi (io, lui, le bambine e mio figlio) c’è una bella armonia. Certo, ci sarà sempre il gufo che mi dice: “sì sì, dici così perché sono i primi tempi, vedrai poi…”, come quando ci svegliamo felici perché c’è il sole e puntualmente arriva quello che ti fa: “Guarda che fra due ore pioverà”, ma io ho delle certezze, che sono abbastanza incrollabili, e quelle certezze siamo noi.

Siamo io e il mio compagno, il nostro amore, il nostro essere simili, costanti, genitori
che sbagliano tanto, certo, ma che sono sempre, e con sempre intendo davvero “sempre” coerenti e responsabili. Che se promettono qualcosa ai loro figli, caschi il mondo la mantengono, che se ne vietano un’altra, i bambini possono stare sicuri che non la avranno. Che se c’è una regola, si rispetta. Come il dormire ognuno nel proprio letto, o il fare due giri di giostra a testa e poi basta perché possiamo concederci tanto, ma i soldi poi finiscono e bisogna stare attenti.

I bimbi si fidano di noi e sono tranquilli, i capricci ci sono ma si esauriscono nel giro di poco perché non hanno seguito, e loro lo sanno.

In questa vacanza ci siamo divertiti tantissimo. Tutti.
Abbiamo dedicato tutto il nostro tempo e le nostre energie a loro, ai bambini. Facendo cose da bambini, ad orari da bambini. Presto tutti i racconti.

Moena 5°gg_0709web

Annunci

2 pensieri su “Stupore

  1. La trovo una cosa bellissima.
    Alla faccia di chi vede la nuvole all’orizzonte.
    Jill scott – the fact is

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...